Rassegna stampa su Giovanni Rissone


da La Stampa del 11-01-2000

In breve multa all'Asl 4

Clicca per scaricare l'articolo originale (formato pdf) "Multano me, per l'impianto di riscaldamento del nostro centro dialisi alle Valletta? Bene, allora chiederò al sindaco di chiudere tutti gli impianti della case basse di Torino". Sostiene di fare sul serio Giovanni Rissone, direttore generale dell'Asl 4, ma forse la sua è solo una minaccia provocatoria. Condannata a pagare 150 mila lire per il fumo fuoruscito dal camino sulla casetta bassa per la dialisi alle Valletta, Rissone continua a difendere la sua posizione. "Le analisi di laboratorio hanno dimostrato che quel fumo non era inquinante - insiste - eppure hanno applicato contro di me l'articolo 674, sulla molestia prodotta da gas o fumi". Ma che c'entra la lettera a Castellani? "Se inquina il camino della Valletta - conclude polemico -, vuol dire che sono illegali anche tutti gli altri. Come responsabile sanitario, quindi, suggerisco di estendere dappertutto il principio di tutela ambientale".

Torna all'elenco degli articoli